September 25, 2017

Uno dei più famosi marchi di auto italiane nel mondo è quello della Maserati, un’azienda produttrice di automobili sportive con sede a Modena e fondata a Bologna nel 1914. Si tratta quindi di una delle case automobilistiche che fanno parte della zona d’oro circostante Modena, insieme a Ferrari e Lamborghini. Nei suoi oltre 100 anni di attività, Maserati ha fatto notare le qualità della sua casa in diverse tipologie di competizioni sportive, così come in diversi mercati in tutto il mondo in quanto a vendite di auto di alta fascia.

La storia di Maserati

Ai suoi inizi, Alfieri Maserati sviluppava auto per gare su strada per conto della Isotta Fraschini. Dopo il primo dopoguerra, lo stesso Alfieri iniziò a correre nelle corse con le vetture Isotta Fraschini e ottenne numerosi successi, vincendo titoli in gare di notevole importanza. A seguito di una squalifica di 5 anni, Maserati decise di dedicarsi soltanto alla propria industria. Così nacque il primo modello interamente Maserati, la Tipo 26, che esordisce in corsa nel 1926.

Nel 1932 Alfieri Maserati muore a seguito di un’operazione sull’ultimo rene rimastogli. All’epoca i corridori erano molto esposti ad incidenti e lo stesso avvenne nel corso degli anni ad Alfieri Maserati. Nel 1937 l’azienda passa nelle mani di Adolfo Orsi e si sposta da Bologna a Modena.

Tra i corridori che hanno guidato le Maserati nelle corse storiche vanno menzionati i mitici Ascari e Fangio.

I modelli storici e rappresentativi

Maserati è un marchio che ha sempre offerto dei motori di alta qualità e l’eleganza, più che la sportività. A parte il modello “Bora”, Maserati si è concentrata su modelli più raffinati ed eleganti, per l’uomo d’affari che preferisce il comfort e la potenza piuttosto di quello che ama l’aspetto sportivo e tagliente.

I modelli più rappresentativi della filosofia Maserati sono la GranCabrio, Ghibli, Quattroporte, Alfieri,

Il vero passo in avanti in termini di design si è avuto dalla metà degli anni 2000, intorno al 2005, con l’arrivo della Maserati Coupé e in modo ancor più risonante con la Maserati Granturismo del 2008, uno dei modelli di auto ritenuti tra i più belli di sempre. I modelli precedenti, sebbene fossero “ricercati” per il nome rinomato e di qualità, per diversi anni non hanno offerto spunti di design al pari di altre case automobilistiche di alta fascia. La direzione presa nell’ultimo decennio è sicuramente quella giusta e più adatta alle evoluzioni del mercato.

Come noi su Facebook



Più di un museo



Auto italiane